Skip to content

Le caratteristiche tecniche dell’acciaio

Acciai: le principali caratteristiche tecniche

L’acciaio è una lega ferrosa, che si caratterizza principalmente per una presenza di carbonio che non supera la percentuale del 2,06%, oltre la quale le caratteristiche del materiale cambiano a tal punto da farlo classificare come ghisa, che non è una lega fucinabile.

Quando si parla di acciaio, tuttavia, ci si riferisce genericamente a una lega che nella sua famiglia comprende materiali con diverse caratteristiche in termini di tenacia, resistenza e resilienza.

La quantità di carbonio e di altri elementi, come molibdeno e mercurio, influenzano infatti le caratteristiche degli acciai, che a seconda della propria composizione si prestano a diversi utilizzi.

Le principali caratteristiche dell’acciaio, che possono essere più o meno accentuate a seconda della percentuale di carbonio e della presenza di ulteriori elementi di lega in definite quantità, sono (ordine alfabetico, valutare se ha senso per chi legge utilizzare un altro ordine):

 

  • Elasticità
  • Durezza
  • Fragilità
  • Lavorabilità
  • Stabilità al rinvenimento
  • Resistenza meccanica
  • Resistenza all’usura
  • Resistenza alla corrosione
  • Resistenza a fatica
  • Tenacità
  • Temprabilità

 

Acciaio temprato: le caratteristiche acquisite dopo la bonifica

Con questa definizione si fa riferimento all’acciaio che è stato sottoposto a un processo di bonifica: la lega viene portata ad alte temperature e in seguito raffreddata velocemente. Questo passaggio repentino di temperatura conferisce all’acciaio temprato un’elevate resistenza meccanica.

Non tutti gli acciai, tuttavia, sono idonei a questo processo: perché possa essere temprato e poi rinvenuto, infatti, l’acciaio deve avere un sufficiente contenuto di carbonio, che ne determina la resistenza al cambiamento di temperatura. Gli acciai che non presentano una giusta percentuale di questo componente, tuttavia, possono essere temprati dopo aver subito alcuni trattamenti come cementazione o carbonitrurazione.

La tempratura conferisce all’acciaio alcune proprietà che si rivelano particolarmente utili in fase di lavorazione, come un aumento di durezza, resistenza meccanica e a trazione e di elasticità.

L’acciaio temprato è quindi particolarmente idoneo al taglio e per la produzione di lavorati e semilavorati che vengono sottoposti a sollecitazioni meccaniche.

Di acciaio, dunque, non ne esiste uno solo. Questo materiale, che grazie alle sue proprietà si presta a tantissimi utilizzi in ambito industriale e ha contribuito al progresso tecnologico grazie alle sue qualità in termini di resistenza e lavorazione, negli anni è stato arricchito e modificato nei componenti di lega per renderlo idoneo a nuovi impieghi.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online.
Puoi accettare o rifiutare i cookie cliccando sui pulsanti qui sotto.
Per ulteriori informazioni e per conoscere come disabilitare i cookie, consulta la nostra Cookie Policy.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizziamo Google Tag Manager per monitorare il nostro traffico e per aiutarci a testare nuove funzionalità.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi