Skip to content

Le differenze tra Sidur 400, Sidur 450 e Sidur 500

differenze acciai sidur 400 - 450 - 500

Gli acciai Sidur fanno parte della gamma di acciai resistenti all’abrasione e all’usura. Sono disponibili in diversi gradi di durezza, indicati dal valore nominale che affianca la nomenclatura: 400, 450 e 500.

Il pregio principale di questa classe di acciai è quello di combinare tenacità e resistenza alle sollecitazioni meccaniche, fornendo una materia prima con un buon livello di lavorabilità, che facilita le attività di taglio, foratura o saldatura, ma durevole anche sottoposta al contatto con materiali duri e abrasivi come quelli presenti in ambienti difficili.

Gli acciai Sidur 400, Sidur 450 e Sidur 500 vengono impiegati per la costruzione di macchine movimento terra o destinate al trasporto di minerali, per la realizzazione di componenti per l’industria del cemento, per il comparto chimico e per il settore agricolo.

Le proprietà di questa classe di acciai sono determinate dalla composizione chimica e dal trattamento termico cui vengono sottoposti: vengono, infatti, consegnati allo stato temprato. A differenza degli acciai strutturali non legati, i Sidur si contraddistinguono per una notevole durata nel tempo, che allunga il ciclo di vita di componenti, strutture e macchinari con essi realizzati.

La differenza tra Sidur 400, Sidur 450 e Sidur 500 risiede nel valore nominale di durezza che caratterizza i tre acciai e che viene ottenuta in fase di tempra. Più aumenta il grado di durezza, più aumenta la resistenza dell’acciaio all’usura. La scelta tra questi tre acciai della stessa classe, dunque, dipende esclusivamente dall’utilizzo previsto dal progetto e dalle condizioni specifiche dell’ambiente in cui il macchinario o la costruzione ottenuta con essi sarà inserita.

Vuoi avere maggiori informazioni sul trattamento degli acciai più adatti ai tuoi progetti? Contattaci ora.